/ Finanziario / Marketing non convenzionale / Come capire quando è il momento di cercare un’agenzia di marketing

Come capire quando è il momento di cercare un’agenzia di marketing

Ti stai chiedendo se sia il momento giusto per iniziare a lavorare con un’agenzia di marketing o se sia meglio continuare a fare tutto “in casa”? Possiamo aiutarti! In questo articolo troverai:

  • I segnali che la tua azienda ha bisogno di lavorare con un’agenzia di marketing
  • Opzioni da considerare se pensi di non poterti permettere questo tipo di servizio
  • Le domande importanti da fare prima di iniziare a lavorare con un’agenzia di marketing

    Se la tua azienda è di medie o piccole dimensioni, è probabile che tu non abbia mai lavorato con un’agenzia di marketing. Quando un’impresa è all’inizio o quando si basa sul lavoro di poche persone, infatti, è normale contare solo sulle proprie forze per tutte le necessità, anche per quelle parti del lavoro con le quali si ha meno confidenza. Se l’obiettivo è far crescere il tuo brand, però, arriva un momento in cui diventa indispensabile rivolgersi a professionisti della comunicazione, per riuscire a raggiungere il pubblico che ti interessa con un messaggio davvero efficace. Quando è il momento di rivolgersi a un’agenzia di marketing? E come sceglierla, fra le tante opzioni disponibili? Se ti capita di porti queste domande, questo post è per te!

    Agenzia di marketing o fai da te? Ecco i campanelli d’allarme che ti rivelano che hai bisogno del supporto di un team di professionisti

    Il marketing è un aspetto fondamentale della vita di un’azienda e la soluzione ideale, ovviamente, sarebbe prestare attenzione a questo aspetto fin dall’inizio, lavorando su un’identità di brand solida e coerente e su una comunicazione che valorizzi i punti di forza del prodotto fin dal momento del lancio. Naturalmente questo non è sempre possibile, specialmente se il budget iniziale è limitato. Una volta che l’azienda ha avviato la sua attività, però, è possibile individuare diversi segnali che indicano la necessità di rivolgersi a una squadra di professionisti per permettere al marchio di crescere in un mercato che si fa di giorno in giorno sempre più competitivo.

      1. I risultati in termini di vendite sono scadenti
        Questo è il primo campanello d’allarme. Naturalmente stiamo dando per scontata la qualità del prodotto e il fatto che l’azienda sappia di avere dei vantaggi competitivi in termini di oggettivo valore dell’offerta. Se il tuo prodotto è allo stesso livello o migliore di quelli offerti dalla concorrenza, ma le tue vendite continuano a ristagnare, se investi in post sponsorizzati su Facebook, ma non ottieni alcun engagement, molto probabilmente hai un problema di messaggio e comunicazione. Questo è il momento di cercare un’agenzia di marketing in grado di aiutarti.
      2. Dedichi al marketing i ritagli del tuo tempo e non ti piace farlo
        Se, fino a questo momento, hai sempre affidato il marketing a un membro del tuo team che normalmente si occupa di altro o hai scelto di seguire personalmente questo aspetto, non è detto che il lavoro venga svolto con entusiasmo. Se creare una campagna per i social o creare un flyer per una promozione sono compiti che ti stressano, che non ti interessano e che svolgi nel minor tempo possibile, per potere poi dedicarti a ciò che veramente ti appassiona del tuo lavoro, è molto probabile che i risultati finali di questi sforzi lascino a desiderare. Lavorare con un’agenzia ti permetterà di concentrarti solo sulle parti della gestione aziendale che sono più vicine alle tue inclinazioni e alle tue competenze.
      3. Gli altri settori della tua azienda sono insoddisfatti
        Un’azienda, per quanto piccola, si compone di più settori, che dipendono gli uni dagli altri. Se chi si occupa delle vendite, per esempio, ti fa notare che la qualità o il tono della comunicazione influiscono negativamente sul risultato finale, è probabilmente il momento di iniziare a porti qualche domanda. E se, nel chiederti come promuovere il tuo brand, non sai da che parte cominciare, vuol dire che hai bisogno di un’agenzia di marketing.
      4. Pensi che creare profili social per la tua azienda sia “fare marketing”
        La presenza sui social è senza dubbio fondamentale, ma non è una strategia né una campagna di marketing. Si tratta di uno dei tanti elementi fondamentali che vanno a comporre un piano dettagliato, articolato e con obiettivi precisi. Non puoi prescinderne, ma la loro semplice esistenza non risolverà alcun problema. Se, alla domanda “come promuovi la tua azienda” la tua unica risposta è “abbiamo una pagina Facebook”, allora hai decisamente bisogno dell’aiuto di una squadra di professionisti.

    Cosa fare se pensi che le agenzie di marketing siano troppo costose per il tuo budget

    Quando si parla di costi del marketing, le variabili possono essere moltissime e per questo motivo non è semplice fare una stima teorica e generale delle spese alle quali un’azienda può andare incontro. Un aspetto molto importante, nella scelta di un’agenzia, è una definizione chiara del proprio budget: partire con questa informazione aiuterà i professionisti ai quali ti rivolgerai a darti un’idea chiara di ciò che puoi sperare di ottenere.

    Quanta parte del tuo budget puoi investire in promozione? Una buona strategia iniziale è determinare un periodo di prova, per esempio concentrato su una singola campagna, un lancio oppure una ristrutturazione del brand su un tempo medio (per esempio da sei mesi a un anno), così da testare il tipo e la qualità del servizio che ti viene offerto.

    Quando ti rivolgi a un’agenzia per chiedere un preventivo, è importante fare le domande giuste. Quali sono i tuoi obiettivi principali? Condividili con il team che dovrà occuparsi della tua campagna per fare in modo che la proposta che ricevi sia pensata per soddisfare le tue necessità. Cosa ti aspetti in termini di ROI? Il marketing può avere finalità diverse, per esempio una campagna di lancio avrà un ROI immediato e quantificabile a breve termine, mentre una di branding potrebbe avere risultati che si distribuiscono sul lungo periodo in termini di volume d’affari. Assicurati di avere ben chiare le differenze e di aver discusso approfonditamente di questi aspetti con l’agenzia di marketing che hai scelto.

    Se ritieni di non poterti permettere il servizio di un intero team di specialisti sul lungo periodo, concentrati su obiettivi di breve-medio termine, come una campagna stagionale o il lancio di una nuova linea di prodotti. A questo scopo, puoi anche pensare di lavorare con il fractional marketing, che consiste nell’assumere un professionista senior – il cui compenso normalmente sarebbe fuori dalla tua portata – per un tempo limitato, così da garantirti un servizio di assoluta eccellenza concentrato in un periodo ristretto.

    Chiedi un consiglio a Lucio

    Da anni è il responsabile dei progetti di marketing aziendali, un esperto del marketing assicurativo!

    Vorresti una consulenza per un progetto?

    Devi sviluppare una Customer Journey efficace per ottimizzare una campagna Lead in corso?

    Oppure vorresti farti un’idea su come fidelizzare i tuoi clienti attuali in maniera semplice e gratuita?

    Beh, se hai una di queste domande in testa, Lucio è la persona giusta a cui riferirti.